Backup con Rsnapshot su QNAP

Ritratto di admin

Introduzione

Esistono diversi metodi per fare il backup dei dati contenuti sul NAS, gestibili direttamente dall’interfaccia web tra cui RSYNC e RTRR. Ma se si vuole una certa versatilità e si ha voglia di imparare qualche comando da console, in puro GNU/Linux style, allora rsnapshot diventa uno strumento indispensabile.

In questo caso lo scenario vede una serie di server Linux che devono effettuare il backup automatizzato e schedulato sul QNAP. L’esigenza era quella di poter avere oltre ai dati per l’eventuale disaster recovery , anche uno storico dei dati stessi per poter effettuare dei recuperi di dati, magari meno recenti, ma necessari in alcuni tipi di realtà.
Sia sul QNAP TS210 che sul TS559 Pro ho potuto adottare questa soluzione esattamente come ho sempre fatto sui normali server di backup che in genere realizzavo con Linux, con il vantaggio della funzionalità e versatilità del NAS. Per questo ho potuto installare e utilizzare normalmente, senza limitazioni, al massimo con qualche adattamento, uno dei programmi preferito, ovvero rsnapshot. Vediamo cos’è e come funziona.